Premiato da una straordinaria affluenza di pubblico, che ha sfidato le avverse condizioni atmosferiche, Atrani “Teatro Aperto - Festa del Pesce Azzurro”, evento che di fatto ha aperto la 3a edizione di “Stelle Divine - Festival del Mediterraneo” 2018/2019.

Gli ospiti, tra cui si sono registrate tantissime presenze straniere, hanno gradito il menù servito agli stands: dalla bruschetta con pomodorini e alici marinate al piatto tipico della cucina atranese, il sarchiapone, farcito per l’occasione di “pesce azzurro”; dai paccheri con ragù alla genovese di tonno ed i totani e patate fino al pasticciotto atranese, delizia per tutti i sensi. Apprezzamenti, più che meritati, per l’ottima preparazione gastronomica del Ristorante ‘A Paranza e della Pescheria del Doge. Molto applaudito, a Largo Alagno, “De Birecto”, ricostruzione teatrale della storia di Atrani messa in scena, con la sapiente regia di Costantino Amatruda, dall’Associazione culturale Atellana, con il prezioso supporto della Scuola di Danza di Patrizia Scarpati. E i tanti turisti presenti si sono poi lasciati coinvolgere dalle musiche e dalle danze popolari, lungo le vie del paese, dall’allegra ciurma di ‘A Paranza d’a Custiera.

Una serata di teatro, musica, gastronomia, divertimento, di buon auspicio per Atrani “Stelle Divine” che, fino a maggio 2019, terrà compagnia a turisti e residenti con eventi, spettacoli e manifestazioni che puntano a (ri)mettere al centro, culturale e turistico, della Costa d’Amalfi il borgo più piccolo d’Italia.

Già a cominciare dai prossimi appuntamenti presso la Casa della Cultura con la presentazione di due Guide turistiche della Costiera Amalfitana: mercoledì 29 Agosto “Costiera Amalfitana. 9 percorsi tra storia, natura, arte e cibo”, curata da Vito Pinto e coadiuvato da “esperti” del territorio, per Areablu edizioni; sabato 15 settembre “La Terra delle Sirene…100 meraviglie” di Gabriele Cavaliere, pubblicato da Officine Zephiro.

 
 
 
 
 
 

Social